• Ilaria

LA MIA VISIONE DI LEONID AFREMOV

E' così che ho immaginato Afremov per il promo del Christmas Party 2019


Nail artist Angela Matarazzo - Model Mariantonietta Verso - Ph Umile Lionetti

Una che si chiama su instagram @ilariamatarazzoartist può solo fare i salti di gioia quando si trova di fronte ad una modella che deve interpretare un makeup ispirato all'arte contemporanea di Leonid Afremov. Abbiamo volutamente "sporcato" la foto ed il makeup per questo scatto, volevamo un pizzico di grunge. Quello che mi ha assolutamente affascinata è stato vedere la molteplicità dei colori che Afremov mischia nelle sue tele ed io non ho potuto far altro che far "colare" sulla mia modella che diventa servitrice del colore stesso. Ho osservato Afremov da lontano ricercando online tutte le sue creazioni, l'ho osservato da vicino ascoltando i suoi video e le sue dirette facebook. Ho inizialmente creato il copricapo: gli chef scompongono dolci, io scompongo quadri. Già, il copricapo è un'opera stampata e poi scomposta che dalla base "rilascia" colore. Questo mi ha dato modo di esprimere che l'arte arriva ovunque, come un fiume in piena lascia gli argini e si espande, fuoriesce dalla cornice di un quadro e si impossessa di un giovane viso.



Sono partita da qui, nel laboratorio di casa mia.

Ed ora vi voglio parlare di come ho costruito materialmente questo makeup, partendo da qui:



Come avrete visto, sono partita dal trucco degli occhi per poi completare con la parte artistica con l'utilizzo degli acquacolor. Per questo makeup ho utilizzato diversi prodotti del marchio Sumita Cosmetics e devo dire che sono rimasta molto entusiasta. Il mascara per esempio, l'ho trovato scorrevole, deep black e di facile struccaggio (sintomo di gentilezza con le ciglia). Pezzo forte sono le "brow pencil" : tratto deciso, colore omogeneo e risultato naturale (sopratutto se dopo l'applicazione date una pettinata alle sopracciglia). Quel meraviglioso blu ad esempio, l'ho raggiunto applicando di base e sfumando l'eyeliner blu sempre di Sumita. Insomma...per me sono stati una piacevolissima scoperta.

La base del makeup (fondi, correttori e powder) sono V)Or makeup , li straadoro. Anche il pigmento blu elettrico che sul video ho tamponato a polpastrello è dello stesso marchio e sul sito lo trovate come ombretto cotto nella sezione appunto degli eyeshadow.

E poi... Colateeeee di coloreeeee!!!

Ho utilizzato prevalentemente 3 marchi: Diamond Fx, Mehron Makeup e Graftobian. Per i glitter (non liberi) ho usato i Lemonhead rossi e neri.

Tutti gli acquacolor sono stati stesi a pennello (come da video). Non ho applicato alcuna polvere sugli acquacolor sia perchè il pigmento è straordinario, sia perchè per il tempo di uno scatto , non era necessario.


Ora ditemi, vi piace come promo?






0 visualizzazioni
  • Instagram Icona sociale
  • YouTube Social  Icon